.
contributo autore
FA’AFAFINE, BELLEZZA SENZA FINE 
contributo inviato il 11 marzo 2017, via noicittadinilucani
Nel suo “Il tallone di ferro” ( romanzo distopico di autentica profezia sul destino della società, pubblicato agli inizi del XX secolo ) Jack London scriveva, riferendosi a quei ricchi borghesi che opprimevano la collettività inseguendo fini di profitto e potere, “Il loro metodo era quello della asserzione, della ... (continua)
associazionencl
LUCANIA'S GOT TALENT  
contributo inviato il 1 agosto 2015, via noicittadinilucani
"La coerenza -diceva Berenson- richiede di ignorare oggi come si ignorava un anno fa". A tale principio ispiratore -è indubbio- si rifà la famigerata mozione di Pace che ha fatto sì che la Basilicata potesse a ragione essere sberleffata per tutta la longitudine e tutta la latitudine del globo terrestre. Anzi, per maggiore sicurezza, gli ... (continua)
associazionencl
AURELIO PACE, CAPPUCCETTO ROSSO E IL FANTASTICO GENDER 
contributo inviato il 27 luglio 2015, via noicittadinilucani
Premesso che - "La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio" e che "il matrimonio è ordinato sull'eguaglianza morale e giuridica dei coniugi" (art.29 della Costituzione) - la Costituzione parla di coniugi senza specificarne il sesso - l'interpretazione in senso strettamente giuridico ... (continua)
associazionencl
GUAI A VOI SCRIBI E FARISEI IPOCRITI 
contributo inviato il 21 giugno 2015, via luciogalluzzi
FAMILY DAY: I SEPOLCRI IMBIANCATI Dicono d'essere stati un milione ieri al Family Day a Roma, lo dicono loro, gli organizzatori che sono un po' come Salvini nelle conte a lui utili: "Sono miliardi i migranti che ci stanno invadendo..." Come lui rivendicano le Radici Cristiane, per l'Italia e l'Europa tutta. Per ... (continua)
Lucio Galluzzi
OMO TRANS BIFOBIA E CIAO ANDREA 
contributo inviato il 4 gennaio 2014, via luciogalluzzi
Molti si saranno chiesti cosa significhi LGBT. Semplice: sono le iniziali riferite al movimento Lesbiche, Gay e Trans. Pochi però si accorgono che viene quasi sempre omessa la B. Nel senso che è comunemente accettato che quella B sia lì, tra quelle lettere, così, tanto per esserci e basta, come semplice congiunzione, omissibile. Non ... (continua)
Lucio Galluzzi